John Varvatos’ Lonely Hearts Club Band

Handsome Dick Manitoba, l’uomo che vedete qui a fianco, è semplicemente the handsomest man in rock and roll: il più figo del rock and roll, da sempre. Quindi, in un mondo più giusto, la sua bella faccia dovrebbe essere universalmente nota. Purtroppo, invece, il mondo è quello che è e dunque la bella faccia di Manitoba la conosciamo in pochi. Pochi, ma buoni.

Tra noi buoni, oltre Bruce Springsteen, c’è anche lo stilista John Varvatos, che ha inserito nella campagna pubblicitaria per i dieci anni del proprio brand – in mezzo a decine di altre sagome rock ‘n’ roll – anche Manitoba. Manitoba ha raccontato di trovare qualcosa adatto per lui ogni volta che entra nella boutique di Varvatos, anche se non è proprio il suo stile, vero.

Il fatto è che quando Manitoba va da Varvatos si sente a casa. Perché (forse non tutti sanno che) John Varvatos, un paio di anni fa, ha aperto il suo negozione di New York proprio al 315 della Bowery, là dove un tempo c’era il CBGB e Handsome Dick Manitoba – cantante dei Dictators – era più o meno un arredo permanente del club.

Varvatos ha messo sull’attenti, in una posa beatlesiana à la Sgt Peppers, tutti i rocker che lo hanno accompagnato in questi dieci anni, sui cartelloni pubblicitari e altrove: Joe Perry, Iggy Pop, Alice Cooper, Cheap Trick e ZZ Top, così, giusto per fare quattro nomi a caso (e che, pensando ad altre campagne pubblicitarie pseudo-rock, prendono un Bono Vox qualsiasi e lo buttano giù dall’aereo).

Fa sempre un po’ sorridere il connubio rock ‘n’ roll-moda, dato che da una sessantina d’anni a questa parte la seconda ruba tutto al primo (facendoci sempre capire che, alla fine, abbiamo sempre ragione: con il nero e i teschi non si sbaglia mai). Ma c’est la vie, e almeno ogni tanto, il fashion system in qualche modo salda il debito.

Piazzando su una pubblicità Sylvain Sylvain e David Johansen, i due New York Dolls sopravvissuti, oppure organizzando festoni come quello di John Varvatos al fu CBGB, dove ha suonato gente come Alejandro Escovedo (lui sul cartellone dei dieci anni non c’è, però), Jesse Malin, Wayne Kramer e, ovviamente, Handsome Dick Manitoba, l’uomo più figo del rock ‘n’ roll.

ps: Naturalmente, è stato Manitoba stesso a definirsi negli anni Settanta the handsomest man in rock ‘n’ roll.

This entry was posted in Moda&Stile. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s